DRIVVO – Gestisci i tuoi veicoli

Diordini@hightechpoint.it

DRIVVO – Gestisci i tuoi veicoli

Sei un maniaco dei conti? Tieni annotati sui tuoi blocchetti tutti i km che fai con l’auto o con i tuoi veicoli, con consumi, carburante messo ecc?

Da oggi non devi più impazzire perchè ti viene in  aiuto DRIVVO.

DRIVVO è un applicazione , simile ad un gestionale contabile, che ti permette di tenere sotto controllo ed annotare le tue spese di:

  • Rifornimento (con indicazione del prezzo/L, Kmetraggio effettuato fino a quel rifornimento…)
  • Assistenza e manutenzione (filtri,olio,gomme…)
  • Extra gestione (multe,pedaggi,biglietti…)

Drivvo è scaricabile dal PlayStore (qui) gratuitamente.

Al primo avvio drivvo vi lancierà una form dove potrete iscrivervi (tramite Facebook o Google o con la vostra mail) e successivamente una configurazione guidata dove vi mostrerà a grandi linee le sue funzioni principali e dove potrete settare i parametri del vostro veicolo (modello,anno,consumi,targa,peso…) cosi da dargli alcuni riferimenti utili per le sue funzioni.

 

LE FUNZIONI PIU’ UTILI

ANNOTA RIFORNIMENTO

Come gia descritto in intro, l’applicazione permette di annotare, ogni volta che lo effettuate, il vostro rifornimento carburante con tanto di tag Kilometrico, data, litri immessi, spesa totale e spesa/L.

Ora vediamo nel dettaglio come fare:

Il primo step è quello di avviare l’app ed aentrare nella sua facciata iniziale

HOME

Fatto ciò, cliccate nel tasto “+” e vi si aprirà un menu con scelte multiple

MENUOra non vi resta che cliccare alla riga “Rifornimento” e verrete indirizzati ad una terza schermata

RIFORNIMENTO

In questo form potrete finalemtne annotare tutti i dati del vostro rifornimento:

  • Data del rifornimento
  • Km totali effettuati: se è presente un rifornimento passato l’applicazione effettuerà la differenza tra il vecchio totale e il nuovo per stabilire quanti Km sono stati fatti con il precedente rifornimento. Questo è importante per far capire a Drivvo,grossomodo, la vostra media di consumo al KM.
  • Prezzo carburante: nell’esempio trovate 1.219
  • Spesa totale: cioè quanto avete speso per quel rifornimento (nell’esempio 58 €)
  • Litri immessi in serbatoglio: quest’ultimo dato (nell’esempio 47.58) verrà calcolato da Drivvo stesso utilizzando i dati precedentemente immessi.
  • Pieno e non pieno: la domanda di drivvo sul fatto di effettuare o meno il pieno del serbatoglio è per capire se quel quantitativo di carburante immesso è pari alla capienza totale del mezzo. Ovviamente se inserite cifre inferiori al vostro pieno dovrete togliere la spunta.
  • Tipo di carburante
  • Distributore: Drivvo vi permette anche di segnare il nome o la marca di distributore in modo tale da poter confrontare i prezzi nelle diverse stazioni in giro per il mondo, a distanza di giorni,mesi o anni.

Immessi i dati non vi resta altro che digitare il segno “v” in alto a destra e la “scheda carburante” del giorno sarà subito annotata.

 

TIENI CONTO DELLE SPESE

Quanti di noi si sono spesso chiesti: “ma quanto mi costa mantenere quest’auto? quanto ho speso questo mese per mantenerla linda e pinta?”

Be a meno che non siate dei geni contabili a tenere tutto a mente o che conserviate ricevute e scontrini è un compito un pò arduo. No problem, Drivvo ha pensato anche a questo.

Dal menu principale, digitando sempre il tasto “+” e scegliendo la voce “Spesa” o “Manutenzione” potrete accedere a dei menu dove annotare tutto ciò che riguarda le spese di manutenzione,accessorie o extra del vostro veicolo.

Menu manutenzione
Menu spesa

Potrete annotare:

  • Data della spesa o della manutenzione
  • Kilometraggio a tale data
  • Il tipo di manutenzione o spesa
  • Il costo totale
  • Il luogo
  • Il motivo
  • Note personali

 

Nel caso delle manutenzioni sono comprese tutte le spese per il mantenimento e l’efficenza del veicolo.

Nel menu Manutenzione, dopo aver inserito Kilometraggio,data e ora andremo a cliccare sulla scritta “Tipologia di manutenzione”.

Cliccando li si aprirà un menu ulteriore che ci darà la possibilità di scegliere che tipo di manutenzione abbiamo effettuato ed il suo relativo costo

Screenshot_2016-04-16-11-10-20
Screenshot_2016-04-16-11-10-27
Screenshot_2016-04-16-11-10-43

 

Andando nel tasto seleziona vedrete comparire una lista come nella seconda foto e selezionate quella appropriata. Dopodichè vi chiederà di inserire il valore della manutenzione (nell’esempio 558 €) e cliccate ok.

Subito dopo riapparirà il menu principale delle manutenzioni con la voce scelta e il costo di fianco (potete aggiungere più interventi insieme,  come vedete nell’ultima foto) e non vi resterà altro che inserire il luogo (Milano nell’esempio) e cliccare su “v” in alto e avrete salvato la vostra Manutenzione.

Per quanto riguarda le spese i passaggi sono gli stessi ma Drivvo le ha intese come spese extra di gestione, ad esempio multe,pedaggi,biglietti ecc..

Screenshot_2016-04-16-11-34-52
Screenshot_2016-04-16-11-34-56
Screenshot_2016-04-16-11-35-02 (1)

 

Andando nel tasto seleziona vedrete comparire una lista come nella terza foto e selezionate quella appropriata. Dopodichè vi chiederà di inserire il valore della spesa e cliccate ok.

Subito dopo riapparirà il menu principale delle spese con la voce scelta e il costo di fianco (potete aggiungere più spese insieme) e non vi resterà altro che inserire il luogo, il motivo (lavoro,svago…)  e cliccare su “v” in alto e avrete aggiunto la vostra spesa.

 

REPORT DEI DATI

Dopo aver salvato tutti i vostri dati, Drivvo li immagazzina in una sorte di tabelle distinte per categoria di spesa e questo vi tornerà utile per visualizzare i vostri report.

Cos’è un report? Un report è un riepilogo di qualsiasi dato (numerico o no) che comprende le somme da un  dato periodo ad un altro,la media o altro.

In drivvo è possibile cosi capire quanto si è speso per ogni categoria di spesa selezionando un determinato periodo. Vediamo come:

Dal meno principale di avvio dirigetevi in alto a sinistra, cliccate nell’icona a tre sciscette e selezionate report.

Ora si aprirà una tabella del genere (ovviamente i dati presenti saranno relativi a quello che avete aggiunto voi):

Screenshot_2016-04-16-12-28-23
Screenshot_2016-04-16-12-29-12

 

Nella seconda schermata avete l’opzione di scegliere anche il periodo di riferimento dove Drivvo dovraà cercare i record aggiunti (nell’esempio dal 01-01 al 31-01/16).

Come vedete l’applicazione ha diverse sezioni di report e potete selezionare quelle che volete.

Nella sezione Generale lui sommerà tutti gli importi di qualsiasi voce appartenente al periodo selezionato, dandovi il totale, la media spesa giornaliera, l’incidenza della spesa ad ogni km fatto, la distanza coperta e la media Km al giorno.

Ovviamente se vi sposterete nella sezione rifornimento i dati cambiano, poichè visualizzerà solo le spese derivanti dai rifornimenti, i km percorsi da stazione a stazione, la media giornaliera, i km/L medi e i litri immessi.

Stessa schermata di report per spese e manutenzioni con costo totale,costo al giorno e incidenza del costo per KM percorso.

Screenshot_2016-04-16-12-45-25

 

SINCRONIZZAZIONE DATI

Drivvo, come ormai la stragrande maggioranza delle app in circolo, offre una funzione di sincronizzazione e backup dei dati salvati.

Questo per garantire all’utente che, nel caso di sostituzione device o reset, i dati immagazzinati non vadano persi e si possano avere disponibili anche su più dispositivi.

Per impostare la sincronizzazione dirigetevi nel menu principale,in alto a sinistra e selezionate “Impostazioni”.

Il menu che si aprirà vi darà poi anche la possibilità di settare molte altre cose:

  • i vostri veicoli
  • i vostri “motivi”
  • i nomi dei distributori
  • il tipo di carburante, di spese e manutenzione
  • le località
  • le unità di misura
  • il mio account

Proprio quello che ci interessa ora è la voce “il mio account”.

Cliccando sopra a questa voce, se lo avete gia configurato, apparirà una scheda dove c’è il vostro nome,cognome,email,sesso ed opzionale Patente di guida e scadenza.

Screenshot_2016-04-16-13-29-16Qui potete solamente modificare i dati gia inseriti ed aggiornali.

Se invece non avete creato un account in precedenza, cliccandoci sopra vi verrà chiesto di farlo

Screenshot_2016-04-16-13-24-50
Screenshot_2016-04-16-13-24-56

Create l’account con il servizio che preferite (Faceboook,Google,Mail personale..) e date ok.

Una volta fatto tornate in impostazion e cliccate “Sincronizzare i dati” per salvare i vostri record nel cloud Drivvo e poterli esportare anche in un altro device.

LE SUE PECCHE

Diciamo che nel complesso non riserva brutte sorprese poichè l’uso è sempre scorrevole,chiaro e semplice ma a volte le pubblicità presenti in fondo alla schermata sono un pò fastidiose.

Per rimuoverle Drivvo offre un abbonamento annulae pari a circa 6 €. Una cifra più che ragionevole.

VOTO: 9/10

Source: Applicazioni4You

Info sull'autore

ordini@hightechpoint.it administrator

Per pubblicare un commento, devi accedere

Acquista ora il nuovo FIFA 19 per PS4 o XBOX. Usa i link di seguito PS4|XBOX ONE Ignora