Applicazioni

Diordini@hightechpoint.it

DRIVVO – Gestisci i tuoi veicoli

Sei un maniaco dei conti? Tieni annotati sui tuoi blocchetti tutti i km che fai con l’auto o con i tuoi veicoli, con consumi, carburante messo ecc?

Da oggi non devi più impazzire perchè ti viene in  aiuto DRIVVO.

DRIVVO è un applicazione , simile ad un gestionale contabile, che ti permette di tenere sotto controllo ed annotare le tue spese di:

  • Rifornimento (con indicazione del prezzo/L, Kmetraggio effettuato fino a quel rifornimento…)
  • Assistenza e manutenzione (filtri,olio,gomme…)
  • Extra gestione (multe,pedaggi,biglietti…)

Drivvo è scaricabile dal PlayStore (qui) gratuitamente.

Al primo avvio drivvo vi lancierà una form dove potrete iscrivervi (tramite Facebook o Google o con la vostra mail) e successivamente una configurazione guidata dove vi mostrerà a grandi linee le sue funzioni principali e dove potrete settare i parametri del vostro veicolo (modello,anno,consumi,targa,peso…) cosi da dargli alcuni riferimenti utili per le sue funzioni.

 

LE FUNZIONI PIU’ UTILI

ANNOTA RIFORNIMENTO

Come gia descritto in intro, l’applicazione permette di annotare, ogni volta che lo effettuate, il vostro rifornimento carburante con tanto di tag Kilometrico, data, litri immessi, spesa totale e spesa/L.

Ora vediamo nel dettaglio come fare:

Il primo step è quello di avviare l’app ed aentrare nella sua facciata iniziale

HOME

Fatto ciò, cliccate nel tasto “+” e vi si aprirà un menu con scelte multiple

MENUOra non vi resta che cliccare alla riga “Rifornimento” e verrete indirizzati ad una terza schermata

RIFORNIMENTO

In questo form potrete finalemtne annotare tutti i dati del vostro rifornimento:

  • Data del rifornimento
  • Km totali effettuati: se è presente un rifornimento passato l’applicazione effettuerà la differenza tra il vecchio totale e il nuovo per stabilire quanti Km sono stati fatti con il precedente rifornimento. Questo è importante per far capire a Drivvo,grossomodo, la vostra media di consumo al KM.
  • Prezzo carburante: nell’esempio trovate 1.219
  • Spesa totale: cioè quanto avete speso per quel rifornimento (nell’esempio 58 €)
  • Litri immessi in serbatoglio: quest’ultimo dato (nell’esempio 47.58) verrà calcolato da Drivvo stesso utilizzando i dati precedentemente immessi.
  • Pieno e non pieno: la domanda di drivvo sul fatto di effettuare o meno il pieno del serbatoglio è per capire se quel quantitativo di carburante immesso è pari alla capienza totale del mezzo. Ovviamente se inserite cifre inferiori al vostro pieno dovrete togliere la spunta.
  • Tipo di carburante
  • Distributore: Drivvo vi permette anche di segnare il nome o la marca di distributore in modo tale da poter confrontare i prezzi nelle diverse stazioni in giro per il mondo, a distanza di giorni,mesi o anni.

Immessi i dati non vi resta altro che digitare il segno “v” in alto a destra e la “scheda carburante” del giorno sarà subito annotata.

 

TIENI CONTO DELLE SPESE

Quanti di noi si sono spesso chiesti: “ma quanto mi costa mantenere quest’auto? quanto ho speso questo mese per mantenerla linda e pinta?”

Be a meno che non siate dei geni contabili a tenere tutto a mente o che conserviate ricevute e scontrini è un compito un pò arduo. No problem, Drivvo ha pensato anche a questo.

Dal menu principale, digitando sempre il tasto “+” e scegliendo la voce “Spesa” o “Manutenzione” potrete accedere a dei menu dove annotare tutto ciò che riguarda le spese di manutenzione,accessorie o extra del vostro veicolo.

Menu manutenzione
Menu spesa

Potrete annotare:

  • Data della spesa o della manutenzione
  • Kilometraggio a tale data
  • Il tipo di manutenzione o spesa
  • Il costo totale
  • Il luogo
  • Il motivo
  • Note personali

 

Nel caso delle manutenzioni sono comprese tutte le spese per il mantenimento e l’efficenza del veicolo.

Nel menu Manutenzione, dopo aver inserito Kilometraggio,data e ora andremo a cliccare sulla scritta “Tipologia di manutenzione”.

Cliccando li si aprirà un menu ulteriore che ci darà la possibilità di scegliere che tipo di manutenzione abbiamo effettuato ed il suo relativo costo

Screenshot_2016-04-16-11-10-20
Screenshot_2016-04-16-11-10-27
Screenshot_2016-04-16-11-10-43

 

Andando nel tasto seleziona vedrete comparire una lista come nella seconda foto e selezionate quella appropriata. Dopodichè vi chiederà di inserire il valore della manutenzione (nell’esempio 558 €) e cliccate ok.

Subito dopo riapparirà il menu principale delle manutenzioni con la voce scelta e il costo di fianco (potete aggiungere più interventi insieme,  come vedete nell’ultima foto) e non vi resterà altro che inserire il luogo (Milano nell’esempio) e cliccare su “v” in alto e avrete salvato la vostra Manutenzione.

Per quanto riguarda le spese i passaggi sono gli stessi ma Drivvo le ha intese come spese extra di gestione, ad esempio multe,pedaggi,biglietti ecc..

Screenshot_2016-04-16-11-34-52
Screenshot_2016-04-16-11-34-56
Screenshot_2016-04-16-11-35-02 (1)

 

Andando nel tasto seleziona vedrete comparire una lista come nella terza foto e selezionate quella appropriata. Dopodichè vi chiederà di inserire il valore della spesa e cliccate ok.

Subito dopo riapparirà il menu principale delle spese con la voce scelta e il costo di fianco (potete aggiungere più spese insieme) e non vi resterà altro che inserire il luogo, il motivo (lavoro,svago…)  e cliccare su “v” in alto e avrete aggiunto la vostra spesa.

 

REPORT DEI DATI

Dopo aver salvato tutti i vostri dati, Drivvo li immagazzina in una sorte di tabelle distinte per categoria di spesa e questo vi tornerà utile per visualizzare i vostri report.

Cos’è un report? Un report è un riepilogo di qualsiasi dato (numerico o no) che comprende le somme da un  dato periodo ad un altro,la media o altro.

In drivvo è possibile cosi capire quanto si è speso per ogni categoria di spesa selezionando un determinato periodo. Vediamo come:

Dal meno principale di avvio dirigetevi in alto a sinistra, cliccate nell’icona a tre sciscette e selezionate report.

Ora si aprirà una tabella del genere (ovviamente i dati presenti saranno relativi a quello che avete aggiunto voi):

Screenshot_2016-04-16-12-28-23
Screenshot_2016-04-16-12-29-12

 

Nella seconda schermata avete l’opzione di scegliere anche il periodo di riferimento dove Drivvo dovraà cercare i record aggiunti (nell’esempio dal 01-01 al 31-01/16).

Come vedete l’applicazione ha diverse sezioni di report e potete selezionare quelle che volete.

Nella sezione Generale lui sommerà tutti gli importi di qualsiasi voce appartenente al periodo selezionato, dandovi il totale, la media spesa giornaliera, l’incidenza della spesa ad ogni km fatto, la distanza coperta e la media Km al giorno.

Ovviamente se vi sposterete nella sezione rifornimento i dati cambiano, poichè visualizzerà solo le spese derivanti dai rifornimenti, i km percorsi da stazione a stazione, la media giornaliera, i km/L medi e i litri immessi.

Stessa schermata di report per spese e manutenzioni con costo totale,costo al giorno e incidenza del costo per KM percorso.

Screenshot_2016-04-16-12-45-25

 

SINCRONIZZAZIONE DATI

Drivvo, come ormai la stragrande maggioranza delle app in circolo, offre una funzione di sincronizzazione e backup dei dati salvati.

Questo per garantire all’utente che, nel caso di sostituzione device o reset, i dati immagazzinati non vadano persi e si possano avere disponibili anche su più dispositivi.

Per impostare la sincronizzazione dirigetevi nel menu principale,in alto a sinistra e selezionate “Impostazioni”.

Il menu che si aprirà vi darà poi anche la possibilità di settare molte altre cose:

  • i vostri veicoli
  • i vostri “motivi”
  • i nomi dei distributori
  • il tipo di carburante, di spese e manutenzione
  • le località
  • le unità di misura
  • il mio account

Proprio quello che ci interessa ora è la voce “il mio account”.

Cliccando sopra a questa voce, se lo avete gia configurato, apparirà una scheda dove c’è il vostro nome,cognome,email,sesso ed opzionale Patente di guida e scadenza.

Screenshot_2016-04-16-13-29-16Qui potete solamente modificare i dati gia inseriti ed aggiornali.

Se invece non avete creato un account in precedenza, cliccandoci sopra vi verrà chiesto di farlo

Screenshot_2016-04-16-13-24-50
Screenshot_2016-04-16-13-24-56

Create l’account con il servizio che preferite (Faceboook,Google,Mail personale..) e date ok.

Una volta fatto tornate in impostazion e cliccate “Sincronizzare i dati” per salvare i vostri record nel cloud Drivvo e poterli esportare anche in un altro device.

LE SUE PECCHE

Diciamo che nel complesso non riserva brutte sorprese poichè l’uso è sempre scorrevole,chiaro e semplice ma a volte le pubblicità presenti in fondo alla schermata sono un pò fastidiose.

Per rimuoverle Drivvo offre un abbonamento annulae pari a circa 6 €. Una cifra più che ragionevole.

VOTO: 9/10

Source: Applicazioni4You

Diordini@hightechpoint.it

Le 10 migliori App per Android

 

 

Android, uno dei sistemi operativi per dispositivi mobili più usati al mondo. Versatile,intuitivo,comodo,fluido e non troppo difficile da comprendere ma siamo sicuri che sappiamo realmente utilizzarlo per le sue potenzialità?

In questo articolo vi elencheremo e spiegheremo,in breve, le 10 migliori App che un dispositivo Android dovrebbe avere a prescindere.

Escludendo per ora Facebook,Twitter,WhatsApp e i soliti social che ormai tutti hanno andiamo ad analizzare altre App quasi “ignorate” ma sempre indispensabili:

 

 

Hai un evento che non vuoi dimenticare? La lista della spesa è troppo lunga? Stai ascoltando della musica e vorresti segnarti il nome delle canzoni da scaricare? Evernote ti risolve il problema!

Potentissimo ma leggerissimo programma che ti consente di immagazzinare notizie,post,appunti,eventi,screenshot e file multimediali che potrai andare a ripescare in qualsiasi momento,in qualsiasi luogo e, a sincronizzazione avvenuta con il server Evernote, da qualsiasi dispositivo sul quale inserirai i dati del tuo account.

La sua configurazione è semplice: basterà creare un account  (qui) e successivamente scaricare l’applicazione dal market GooglePlay inserendo i dati impostati (email e password) nel sito. Da questo momento ogni dato che inserirete dal vostro device mobile verrà mostrato nel portale internet Evernote e viceversa. Per avere una migliore esperienza e accessibilità potete anche scaricare l’applicazione desktop (qui) che vi consente di accedere ai file che salverete da mobile direttamente dal vostro Pc.

 

  • QR DROID

Quasi tutti ormai avranno conoscenza di questi codici o si sono imbattuti in loro senza però sapere cosa significhino. Bene, c’è un App che fa al caso vostro ma prima spieghiamo cosa rappresentano questi “disegni”. I codici,come quello sopra, sono detti QR ( dall’inglese Quick Response o risposta rapida) e rappresentano dati o informazioni criptate sotto forma visuale. Cosa vuol dire? In questo codice,generato da appositi software , vengono salvati tutti i dati relativi a quella informazione che vogliamo criptare con uno schema a matrice. Ad esempio un codice Qr può contenere un link di una pagina di un sito, un codice di conferma di procedure di sicurezza,delle password ecc ecc..

Se esistono dei software per il criptaggio devono esistere anche dei decriptatori e qui QRdroid giunge in nostro aiuto.

L’applicazione,scaricabile da qui, non fa altro che interrogare ed analizzare questo codice. In che modo? Una volta istallato, qrdroid aprirà una finestra dove chiederà di vedere il codice QR che si ha in possesso e di inquadrarlo nella fotocamera del dispositivo.

Una volta fatto vi guiderà verso la migliore messa a fuoco e sentirete un suono di conferma non appena sarà riuscito a recuperare il contenuto criptato.

Una volta recuperato vi aprirà una finestrella dove vi mostrerà il risultato ottenuto( link web,immagine ecc ecc) e le azioni possibili da fare per completare la visualizzazione del contenuto.

IMPORTANTE! l’app necessita di una connessione internet per funzionare.

 

Tutti noi abbiamo la necessità di imagazzinare,salvare o modificare dei file,delle foto o documenti in posto che vogliamo. Sapete come farlo? Usate DropBox.

Dropbox è un applicazione versatile e utilissima che permette a chi ne fa uso di creare un proprio spazio virtuale (minimo 15 gb con espansioni a pagamento) dove poter caricare qualsivoglia file, da una foto a un testo di Word, da un .pdf ad un Video  tanto ancora. Con Dropbox potrete con facilità condividere anche i vostri file,ad esempio se avete un sito web ricco di contenuti e volete fare scaricare dei documenti o intere cartelle compresse ai vostri visitatori, creare cartelle criptate da password o elencare,tramite indirizzo email,chi può accedere a determinati contenuti.

Come per Evernote, Dropbox può essere configurato online (qui) e si avvale di un applicazione DESKTOP, per accessi da terminali fissi o laptop, e di un app ANDROID ,per accedervi dai device mobili.

Per prima cosa,una volta entrati nel sito web di DropBox dovrete creare un vostro account cliccando su “Registrati”. Una volta inserite le vostre credenziali e dati il vostro spazio di archiviazione verrà creato.

Ora aprite l’applicazione nel vostro dispositivo ed inserite le credenziali di iscrizione ed il gioco è fatto! Potrete utilizzare anche l’pplicativo per Pc per caricare file direttamente dal vostro Hard disk semplicemente con un “Copia-Incolla” o il trascinamento.

I dati caricati, da qualsiasi fonte vogliate, verranno mostrati,dopo essere stati sincronizzati, in tutti i dispositivi o terminali in qui avrete dropbox loggato con le vostre credenziali.

 

Sei in macchina o a fare la spesa e alla radio sta passando la tua canzone preferita ma non sai il titolo? Nulla da preoccuparsi! C’è Shazam!

Shazam è un utilissima applicazione Android che permette all’utente di salvare il nome di una canzone o di una traccia audio semplicemente facendola ascoltare a Shazam. Come funziona?

Intanto dovrete scaricare Shazam (qui) sul vostro dispositivo.

Una volta fatto non dovrete configurare niente ma penserà a tutto l’applicazione e in pochi secondi sarà pronta a svolgere il suo compito.

Aperta l’applicazione non servirà altro che mettere il dispositivo accanto alla fonte che sta emettendo la canzone e premere il tasto rotondo con il logo di shazam, attendere qualche secondo e l’app avrà salvato il titolo della traccia sul vostro dispositivo.

Tutto ciò funziona analizzando il suono catturato e confrontando l’impronta digitale che è basata su un grafico tempo-frequenza chiamato spettrogramma. L’identificazione delle canzoni viene fatta esaminando un database di circa 11 milioni di tracce.

 

  • ZEDGE

Il vostro dispositivo è scarno a livello di personalizzazioni? Sfondi o suonerie che non vi aggradano?

Ecco a voi ZEDGE! Una piccola applicazione ma ricca di contenuti che vi permetterà di personalizzare il dispositivo come non mai.

Scaricando l’app (qui), avrete a disposizione una vasta scelta tra: Sfondi,Sfondi animati,Suonerie,Notifiche e tanto altro..

Basterà entrare nella sezione che vi interessa, scorrere la lista dei file che trovate,cliccare sopra a quello che più vi piace e scaricarlo.

Una volta scaricato il contenuto,nella stessa finestra, in basso a sinistra troverete “Set”. Pigiandolo vi permetterà di scegliere cosa farne del file scaricato, as esempio se si tratta di uno sfondo lo setterà come sfondo principale oppure se è un file audio vi chiederà se utilizzarlo per i messaggi,le chiamate, le sveglie o un singolo contatto.

 

  • LAUNCHER (NOVALAUNCHER, GO LAUNCHER ECC..)

Quante volte il vostro dispositivo ha dei rallentamenti o semplicemente non vi piacciono più le solite icone o animazioni? No problem, una delle soluzioni è cambiare Launcher di avvio.

Il Launcher (letteramente lanciatore) è quella parte software che compone il sistema operativo di un device permettendo ad esso di lanciare o avviare le schermate iniziali,le varie app disposte nella home e nelle finestre successive, abilitare le animazioni di transizione tra una slider e l’altra e tanto altro..

Detto questo però ci sono centinaia di Launcher nel market ma il nostro consiglio ricade su NovaLauncher e GoLauncher.

Entrambi Free hanno poi dei pacchetti di ampliamento a pagamento dove si possono configurare settaggi avanzati rispetto alla versione free.

Rispetto ai launcher stock di qualsiasi versione di android e marca, hanno la caratteristica di avere sfondi personalizzati,un menu di impostazioni dove poter cambiare le animazioni e i vari settaggi.

 

  • ES-GESTORE FILE

Vi capita di dover trovare dei file scaricati nel tuo dispositivo? Non trovi il file pdf della fattura del gas che hai appena scaricato? Es-Gestore File fa per te.

ES Gestore File è un gestore di files e applicazioni gratuito e completo.

Quest’app permette di navigare tra le cartelle e le memorie del tuo dispositivo, di cercare tutti i tipi di file scaricati e salvati in qualsiasi cartella.

Oltre a questo, è anche un gestore attività, client di salvataggio dati in cloud (Dropbox, Google Drive, SkyDrive, Box.net, Sugarsync, Yandex, Amazon S3).

Consente l’esplorazione di immagini, musica, video, documenti e altri tipi di files presenti nel tuo device e nel tuo computer. Permette agli utenti di Android, in qualsiasi parte si trovino, di gestire le risorse in modo gratuito consentendo la gestione di tutti i files in un dispositivo, accedervi da qualsiasi parte ed eventualmente di condividerli con gli altri.

Permette anche una gestione e una connessione semplice delle reti 3G, EDGE o Wi-Fi, condividendole con gli amici, caricando foto e guardando video.

Con gestore file puoi copiare e spostare ache dei file da una cartella all’altra; funzionalità molto utile nel caso di dispositivi che hanno poca memoria interna

 

  • AIRDROID

Stanco di tutte le applicazioni di spostamento di dati,applicazioni e che soprattutto sono lente o macchinose? Usa AirDroid!

AirDroid è un applicazione che,istallata su pc e dispositivo mobile, offre la possibilità,tramite connessione WiFi, di spostare documenti,musica,file,immagini dal dispositivo al computer e viceversa.

 

Ecco nel dettaglio tutto quello che offre AirDroid:

  • SMS: invia e ricevi messaggi singoli o di gruppo.
  • File: trasferisci i file dal dispositivo Android al computer e viceversa da qualsiasi rete.
  • Riproduzione delle notifiche: riproduci sul computer le notifiche del telefono da tutte le applicazioni che hai consentito.
  • AirMirror (beta): assumi il controllo completo di Android e utilizza qualsiasi applicazione, come WhatsApp, WeChat e Line. (è necessario il root; solo sulle versioni per Windows e Mac di AirDroid)
  • Contatti: visualizza e modifica tutti i contatti.
  • Foto: traferisci le foto dal dispositivo Android al computer e viceversa.
  • Canzoni e video: riproduci e gestisci le canzoni e i video sul dispositivo Android e trasferiscili dal dispositivo Android al computer e viceversa.
  • Suonerie: imposta una canzone come suoneria ed esporta le suonerie.
  • Schermate: visualizza la schermata dei dispositivi Android in tempo reale e cattura delle schermate statiche. (è necessario il root)
  • Applicazioni: importa ed esporta i file .apk.
  • Fotocamera: guarda attraverso le lenti delle fotocamere anteriore e posteriore.
  • URL: invia un URL al dispositivo Android e aprilo con il browser Web predefinito.
  • Appunti: condividi il contenuto degli Appunti dal dispositivo Android al computer e viceversa.

Per utilizzare Airdroid dovrete iscrivervi sul suo portale (qui) e creare un account.

Appena fatto questo scarica l’applicativo desktop (qui), e la sua applicazione nel market (qui) .

A questo punto inserite le credenziali immesse in fase di creazione in entrambe le applicazioni  potrete cominciare a gestire e sfruttare tutte le potenzialità di AirDroid.

 

  • ADOBE READER

Vi capita di avere file pdf scaricati dalle mail o da siti internet nel vostro dispositivo? Ecco a voi Adobe Reader per mobile.

Su quest’applicazione c’è poco da dire poichè, tutti o quasi, ne fate utilizzo nei computer quasi ogni giorno.

scaricabile dal market GooglePlay (qui)

 

  • MOZILLA FIREFOX

Problemi di navigazione da mobile? Il browser predefinito del vostro device non vi soddisfa?

Eccovi Mozilla Firefox versione App android, uno dei migliori e più usati browser del mondo!

Design snello,fluidità nell’esecuzione e leggerezza sono le sue caratteristiche principali.

Il suo utilizzo è semplice e vi permette di:

  • navigare inserendo url o parole singole nella barra degli indirizzi
  • salvare i vostri preferiti
  • salvare le password dei siti più usati
  • fare lo switch da visualizzazione di un sito da mobile a desktop
  • sincronizzare i dati,password,cronologia e preferiti su tutte le vostre istallazioni Firefox (sia app che desktop)

La funzione più utile,come avrete notato  è la sincronizzazione o chiamata anche Firefox Sync.

Il sync è una funzione recente di Firefox che permette all’utente utilizzatore di sincronizzare i propri dati salvati (preferiti,password,cronologia) tra svariate istallazioni di firefox,in differenti computer o device.

Ecco come fare:

  • Scaricate Firefox per il vostro Pc (qui)
  • Creare un account su Sync andando sulla parte in alto a destra della schermata di Firefox e cliccare su Sync; inserire email e password e l’account è pronto
  • Creato l’account, scaricate l’app Android (qui)
  • Andate in alto a destra della schermata dell’app e cercate Sync
  • Inserite le credenziali create nell’app

Ecco fatto! Ora il vostro account Sync sincronizzerà tutti i dati che salverete,o avete gia salvato, dal vostro pc al vostro device e viceversa.

 

SPERANDO CHE LA GUIDA SI RIVELI UTILE, VI RINGRAZIAMO SE VOGLIATE LASCIARE PARERI,COMMENTI O ANCHE SUGGERIMENTI SU ALTRE APP UTILI PER ANDROID.

 

Diordini@hightechpoint.it

Applicazione Android per dispositivi dalla versione 4.0 in su

ACQUISTA,NAVIGA, SCATTA INSIEME A NOI!

 

Possiedi un dispositivo con Android 4.0 o superiore? Abbiamo pensato anche a te! Da oggi c’è una nuova app nello store GooglePlay. Questa app è stata ottimizzata,rispetto alla prima rilasciata,per dispositivi Android dalla versione 4.0 in su.

L’aspetto grafico è decisamente più gradevole,sono state aggiunte altre funzioni come le foto Instagram,la possibilità di scansionare codici QR o semplicemente rimanere aggiornati con le news del Blog dalla sezione News.

L’applicazione è stata nominata HighTechPoint ed è disponibile nel PlayStore , Clicca qui, con un peso di circa 13 Mb.

Alcuni screenshot relativi:

 

wpid-screenshot_2015-02-24-10-20-34.png   wpid-screenshot_2015-02-24-10-22-05.png wpid-screenshot_2015-02-24-10-21-57.png

wpid-screenshot_2015-02-24-10-21-32.png wpid-screenshot_2015-02-24-10-22-24.png wpid-screenshot_2015-02-24-10-21-14.png

wpid-screenshot_2015-02-24-10-21-21.png  wpid-screenshot_2015-02-24-10-21-51.png